Skip to main content

Collana “Vittoria”

Perfetta evoluzione interpretativa della corona in alloro con cui Napoleone Bonaparte amava farsi ritrarre, e nella quale ogni foglia corrispondeva a una delle sue vittorie, la collana con 18 foglie lanceolate in cristallo di rocca (167,60 carati) che si alternano a foglie in oro giallo incise è un esempio lampante del grande rispetto per le tecniche orafe e del riconoscimento serio che senza di esse sia impossibile esprimere il disegno. E come, del resto, sia altrettanto improbabile che senza disegno si possa permettere alla tecnica di diventare lo strumento dell’artista.

 

La collana interna è composta da 36 smeraldi di 10,48 carati e 36 rubini di 3,90 carati.

 

In un matrimonio inscindibile, tecnica e forma diventano l’una il sostegno dell’altra, in un circolo virtuoso senza fine.

 

 

Disegnata da:

Gianmaria Buccellati

 

Prodotta nel 1989